Fiat, e se tornasse il Coupé?

c79cd93b9a4c7cfd42031d5441f167ee.jpg

Bella, potente, bassa e stabile ma anche affascinante e sfuggente. Stiamo parlando di come potrebbe essere, secondo i geni del design della wwcardesign, la futura coupé Fiat, soprannominata Quattroporte. Un coupé che sfiderebbe colossi come la Bmw e Mercedes CLS in quanto ad eleganza e prestazioni, allestimenti e duttilità.

L’idea di un Coupé Quattroporte sta solleticando la dirigenza Fiat che a gran voce è chiamata a colmare una delle attuali lacune dell’offerta Fiat, quella della vettura sportiva. Basata su di una Croma, la Quattroporte potrebbe beneficiare delle motorizzazioni highend quali il 2.4 Multijet 20 valvole con cambio automatico autoadattativo sequenziale a cinque marce, pari a una potenza di 185 CV per 4000 giri/min da 222 km/h e capace di fare 0-100 km/h in 9,7 secondi oppure il benzina 3.2 JTS da 260 CV di Alfa 159, Brera e Spider.

Fiat, e se tornasse il Coupé?ultima modifica: 2008-09-29T11:22:03+00:00da edwardfoster
Reposta per primo quest’articolo

21 pensieri su “Fiat, e se tornasse il Coupé?

  1. Sarebbe semplicemente la conferma di un trend in crescita avviato dalla Fiat Auto.
    Pur lavorando per diverse case automobilistiche ho sempre preferito macchina Fiat e l’ arrivo di nuovi modelli non può che rafforzare la convizione di essere Italiano e comprare Italianao.

  2. La foto è molto bella e la fiat farebbe bene non a pensarci ma a farla subito ! I detrattori di auto come la Volvo S60 (capostipite non compresa di questo tipo di auto), la Mercedes CLS, la nuova passat ecc ,si sono dovuti da tempo ricredersi.
    L’unico errore che la fiat deve evitare di fare tenuto conto che ormai la concorrenza si chiama Audi, M.B.ecc è quella o di fare un “clone” della maserati con prezzo invendibile o di fare una utilitaria dal prezzo elittario ! La fiat non è nuova a questi karakiri !
    Inoltre sulle motorizzazioni si dovrebbe rivalutare i benzina (fascia 1600 -2000) con iniezione diretta e turbocompressi che ormai assicurano consumi inferiori o uguali ai motori a gasolio senza andare oltre come cilindrata altrimenti la germania ci fa il fondello nero !
    Saluti
    Andrea

  3. togliendo le porte posteriori e mettendo un cofano e una mascherina meno “borghesi” si otterrebbe una “base” da sfruttare sia nel segmento delle coupè medie ma anche in quello delle cabriolet, dove il gruppo fiat è carente. Ovvio che una macchina così deve offrire dotazioni di alta gamma, altrimenti all’estero neanche la guardano.
    Dai risultati dei prossimi anni anche di lancia e alfa romeo, vedremo se questi nuovi dirigenti hanno acquisito la mentalità giusta per far fare il salto di qualità all’auto italiana. Ormai con solo le utilitarie non si campa più.

  4. Se la Fiat dopo 30 anni che gestisce l?alfa Romeo non è riuscita in nessun modo ad avvicinare neanche la metà delle vendite BMW o Mercedes.
    La 159 la prendi con lo sconto del 16 % o Km O con lo sconto 20 %, come può Fiat pensare di vendere una coupè da affiancare a BMW. La Croma ha volumi di vendita in Europa che si avvicinano al 50 % di Passat o Mondeo.

  5. Sono pienamente daccordo con quanto scritto da Luigi Esposito, quello non é il settore giusto per la Fiat. Potrebbe esserlo per la Lancia, che ha sempre fatto vetture di classe, sportive senza esasperazioni, basta ricordare la magnifica Lancia Flavia coupè di Pininfarina. Ma per avere successo deve fare un salto di qualità sulla componentistica e sulla affidabilità, senza arrivare a costare solo 1000 euro meno di una BMW o di una Mercedes, perchè in quel caso é tempo perso.

  6. guardate bene l’ anteriore o meglio la calandra, non vi sembra tropo bravo,g punto,croma.ci stiamo annoiando a vedere sempre le stesse facce,cambiate disainer e fate qualche passo in dietro.il vero coupè è la nuova 8C ALFA scusate la mia irruenza ma vi parlo da venditore d’ auto.

  7. salve a tutti,premetto di essere un meccanico,amante delle fiat,pur possedendo mercedes.comunque,leggendo i vostri commenti non posso che dire che tutti parlano bene ,dalla foto è veramente bella,ma poi nella realtà come sarà,lo abbiamo già visto con la grande punto .la croma e la bravo,in tv e sui giornali sono bellissime ,basse con vetri scuri luccicanti,con gomme larghe e cerchi maestosi,poi in concessionaria …..delusione totale per non parlare poi degli interni,plastica dura design obsoleto.ecco perchè le vendite sono basse.
    mamma fiat dovrebbe parificare i materiali con le altre case costruttrici,e se mi fa vedere una macchina in pubblicità deve poi essere uguale in concessionaria.e in più per incentivare le vendite abbassino i prezzi.non si può pagare una punto 15000€ ma sum matttt

  8. Forse sarebbe più giusto commercializzarla con un brand diverso da Fiat, sia Lancia che Alfa Romeo potrebbero andare bene. Per il marchio Fiat vedrei qualcosa di meno impegnativo e da proporre ad un prezzo concorrenziale.
    Comunque esteticamente è molto bella, e non credo che nel Gruppo manchi la fantasia ed il gusto per fare auto belle, forse mancano un pò di marroni nell’osare e proporre davvero qualcosa di nuovo.

  9. ma come fa la fiat a costruire macchine del genere e pensare di dare fastidio hai tedeschi con motorizzazioni cosi redicole ……mahhh penso sempre di piu’ che fiat dovrebbe chiudere oppure cominciare a creare motori ma motori grossi non 2.4 o il 3.2 che ora mai sono stra passati almeno se si appoggierebbe alla maserati o alla ferrari per i motori allora magari ?!::………………….mah

Lascia un commento