Ecco l’Alfa Romeo del futuro

alfa_romeo_spix_fs2.jpg

Come sarà l’Alfa Romeo 159 tra 50 anni? Sarà come l’Alfa Spix proposta dallo studio grafico belga Creatix da cui proviene questo interessante progetto di Alfa Romeo del futuro. Il designer, Geoffroy Koenigsfeld, dichiara:

“E’ un’evoluzione futuristica di un’Alfa Romeo. L’idea è di mantenere lo stile di un’Alfa Romeo e al tempo stesso immaginare come potrebbe evolversi tra 50 o 100 anni. E’ il prototipo di un’auto volante che ho chiamato Alfa Spix. Volevo mantenere l’aspetto di un’automobile e non trasformarla in un’”astronave”; perciò gli interni sono piuttosto “attuali”, pur mostrando un’attezione al design gradevole e moderno. Per l’esterno, ho elaborato il design italiano, ad esempio, tra le altre cose, con la soppressione delle ruote. L’aspetto complessivo doveva dare l’impressione di potenza e robustezza.”

Nelle forme ricorda comunque la Alfa 159 e il caratteristico feeling di Casa Alfa. L’unica caratteristica evidente è l’assenza di ruote in quanto è previsto che la Spix voli.

alfa_romeo_spix_fs.jpg
Ecco l’Alfa Romeo del futuroultima modifica: 2009-07-15T14:54:48+00:00da edwardfoster
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “Ecco l’Alfa Romeo del futuro

  1. Per tutti i criticoni: siete sempre i soliti, pronti a criticare il lavoro e la fantasia degli altri, ma morire se poi siete capaci di proporre qualcosa voi. E anche se ora lo proponeste, sarete arrivati comunque secondi. Non è detto che debba essere per forza cosi’. E’ uno studio di stile futurista, ovviamente influenzato da una concezione odierna dell’auto. E c’è pure uno di voi che pensa sia senza ruote…!!!(Vittorio Carlesso, sei proprio fesso!).Te la sei cercata ed ora non arrampicarti sugli specchi per spiegare quello che volevi dire, non ce n’è bisogno grazie. Roland poi si preoccupa dei moscerini sulla mascherina !!! IO dice che è troppo bassa !!! Rocco sa solo dire “ma per favore”, senza rilanciare nulla !!! Gion 44, beato lui, vive già su Star Trek !!! Complimenti a Sacha che ha un cane piu’ intelligente di lui !!! E’ deludente che Nico (studente di Design Industriale) non sappia che tutto il Design attuale derivi da studi di Design fatti anni e anni fa e reputati troppo progrediti per quei tempi, ma attuali in futuro e qui la storia è la stessa. Ma in quale scuola studi ?!!! Per Antonio invece tutto cio’ che è fuori dagli schemi gli sembra addirittura incidentato !!! Per fortuna che le sorti dell’automobilismo italiano non sono nelle vostre mani, altrimenti viaggeremo ancora tutti sulla Topolino .!.!.!.

Lascia un commento