Lancia Fulvia, un sogno ancora vivo

lancia_fulvia_concept_01.jpg

Su questo blog se n’era parlato moltissimo, suscitando i sogni di tanti lettori amanti della mitica Fulvietta. Purtroppo, causa crisi, la Lancia pre mix con Chrysler aveva deciso di riporre il progetto Fulvia in un cassetto per colpa degli elevati costi di produzione dato che si rendevano necessari per un pianale adatto a questa vettura.

Quando si delineò il progetto, si pensava di sfruttare il pianale della Barchetta, modello che oggi ormai risulta vetusto. Poi si pensò al pianale coupé-cabriolet della 159/Alfa Brera (così come per le sue motorizzazioni) fatto questo che avrebbe richiesto comunque un oneroso redesign del modello.

Altri dettagli dicevano che, per preservare il feeling di guida sportivo e genunino della tradizione Fulvia, non fossero stati introdotti altri congegni elettronici quali antislittamento e controllo della stabilità.

auto,motori,lancia,fulvia

Il progetto, lo diciamo a scanso di equivoci, è ancora lì nel cassetto ma è come un fantasma chiuso nell’armadio. Si sa che c’è, si sa che potrebbe essere un clamoroso successo di vendite (sempre che sia una macchina dai costi accessibili) si sa che sarebbe coerente con l’operazione vintage operata con la 500.

Ma si sa anche altro: che il progetto è in cerca di un pianale e il pianale potrebbe essere quello della Punto Evo oppure quello della Giulietta. Si sa che François, il boss Lancia, è in cerca di una coupé originale e affascinante magari smarcata dal mondo Chrysler. Si sa che la Stratos è una strada percorribile molto poco a causa dell’eventuale prezzo.

(Guarda il foto album in 3D della Lancia Fulvia)

Si sa che sarebbe un colossale successo in Italia e in Europa. E si sa che in Lancia in molti stanno pensando, in questa fase di rilancio del marchio, che la Fulvia sarebbe un’operazione di grandissimo rilancio qualitativo e d’immagine. E, qualora il pianale lo permettesse, anche di successo di vendite.

auto,motori,lancia,fulvia

I dettagli tecnici parlavano di velocità massima 213 km/h prodotti da una potenza piuttosto limitata, 140 CV (103 kW) a 6400 giri/min.  Il peso della vettura avrebbe dovuto essere sotto i 1000 kg per uno straordinario rapporto peso/potenza (7 kg/CV) ed un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi. Un coupé che fa i 7,3 l/100 km non sarebbe stato malaccio.

Vi teniamo aggiornati

 

Lancia Fulvia, un sogno ancora vivoultima modifica: 2011-05-25T20:31:55+00:00da edwardfoster
Reposta per primo quest’articolo

14 pensieri su “Lancia Fulvia, un sogno ancora vivo

  1. E te pareva!!! Il gruppo Fiat sta sempre alla finestra, intanto i treni passano e li prendono sempre gli altri!!! Su tutte le riviste di settore si legge che la strategia per battere la crisi è quella di investire e di sfornare nuovi modelli. E’ esattamente cio’ che fanno tutte le altre Marche di automobili europee. E non mi si dica che fare la 500 cabrio sia un nuovo modello, è solo una variante di un modello già esistente. Intanto la Fulvia non si farà, l’Alfa Brezza non si farà, il SUV Alfa non si farà, il SUV Fiat non si farà, e non si faranno altri modelli. La tanto decantata storia che il gruppo Fiat aveva in cantiere 28 nuovi modelli per il rilancio dei tre Marchi era ancora una volta una bufala. Pensate alla nuova Campagnola…la venderanno solo all’esercito, intanto gli utenti continueranno a comperare i SUV e famiglia dai giapponesi. Bene, continuiamo a farci del male.

  2. Ci risiamo! niente suv, niente coupè, no alla delta tre porte in tono sportivo, no alla fulvia che avrei comprato oggi stesso!!!
    Pazienza! Speriamo che le tedesce compensino con qualche proposta alettante; tanto ormai da noi si parla solo di panda e 500! Auguri di buon lavoro alla Fiat ed al Gruppo intero un lancista ed alfista ormai prossimo a salire sulle auto straniere!

  3. le nuove macchine si faranno ma in america coi soldi di obama marchiate crysler
    in italòia fiat hs solo un progetti.incassare i bonus dal governo ed i nostri soldi
    x ……licenziare.parola di impiegato ammin.in fiat .licenziareeeeeeee.la nuova parola d’ordine è……america……….america……i…soldi di obama-.
    CAPITO…………

  4. Ciao leggo che il motivo per cui nopn si renderà concreto questo progetto sia problema riferito al pianale mi chiedo, perchè non usare quello della Panda? Per non metterle in contraposizione con il nuovo coupè Alfa basterebbe che la Fulvia sia solo una 4×4.

Lascia un commento